Il mediatore occasionale non è imprenditore

Il mediatore occasionale non è imprenditore

Il Sole 24 Ore – 17 febbraio 2012

Chi fa il mediatore per meno di due mesi all’anno non è un imprenditore. Questo l’effetto di un decreto del ministero dello Sviluppo Economico, pubblicato il 13 gennaio 2012, che stabilisce le nuove regole per la registrazione nelle Camere di commercio degli esercenti la mediazione in vari settori tra cui quello immobiliare, dei prodotti agricoli e alimentari, a seguito della soppressione del ruolo professionale. La novità assoluta di questo decreto è rappresentata dall’obbligo di registrazione anche per chi svolge l’attività di mediazione «in modo discontinuo o occasionale».

Alessandro Selmin

Chi fa il mediatore per meno di due mesi all’anno non è un imprenditore. Questo l’effetto di un decreto del ministero dello Sviluppo Economico del 26 ottobre 2011, pubblicato il 13 gennaio 2012, che stabilisce le nuove regole per la registrazione nelle Camere di commercio degli esercenti la mediazione in vari settori tra cui quello immobiliare, dei prodotti agricoli e alimentari, a seguito della soppressione del ruolo professionale. La novità assoluta di questo decreto è rappresentata dall’obbligo di registrazione anche per chi svolge l’attività di mediazione «in modo discontinuo o occasionale». La legge 39/1989, che rimane in vigore, prevede che chi intende attuare un solo atto di mediazione debba avere i requisiti e quindi sia iscritto nel ruolo. Dall’emanazione dell’attuale Codice civile nel 1942 si discute, in dottrina e giurisprudenza, se anche chi svolge una attività economica (la mediazione è tale) in modo occasionale possa essere imprenditore. Su una conclusione, però, tutti concordano: la valutazione se l’attività sia imprenditoriale od occasionale deve essere fondata su indicatori e condizioni esteriori e oggettive e quindi da verificare solamente ex-post. Nessuna norma, quindi, ha mai preteso di iscrivere in albi e ruoli la figura del commerciante o del produttore occasionale. Il decreto del 26 ottobre, che rende effettiva la soppressione del ruolo professionale a partire dal 12 maggio, vuole invece che sia data pubblicità presso la Camera di commercio all’attività del mediatore occasionale. Chi ritiene di essere tale deve, prima di operare, chiedere all’ente camerale l’iscrizione nel Registro economico amministrativo (Rea) dove è stata creata una sezione apposita, e non nel Registro imprese. A tale scopo invierà una Scia, nella quale saranno indicati i requisiti professionali e morali e il periodo (non più di sessanta giorni nell’anno solare) in cui verrà svolta l’attività. Implicitamente il regolamento afferma che chi esercita la mediazione per non oltre sessanta giorni all’anno non è imprenditore. Quale sia il fondamento legale di questo impianto amministrativo che consente, tra l’altro, di evitare l’iscrizione nel Registro imprese a un operatore economico che lavora per due mesi, è incomprensibile. È in ogni caso contraddittorio con quanto accade per le altre attività economiche. Non c’è dubbio che è imprenditore il commerciante che apre il negozio solo per due mesi all’anno o l’ambulante che frequenta dieci sagre all’anno. Perché non viene qualificato imprenditore anche il mediatore che lavora per due mesi? Tra l’altro questi due mesi possono essere ripetuti ogni anno e questo è un indicatore di lavoro stabile anche se non continuativo. È azzardato che un decreto stabilisca in via preventiva, con le conseguenze di tipo fiscale e previdenziale che ne conseguo- no, che questo tipo di mediatore non può essere anche un imprenditore. Il decreto del 29 ottobre entra in vigore il 12 maggio 2012; c’è tempo sufficiente per riflettere sulla coerenza e funzionalità della soluzione adottata.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...