C’è un registro per i gas serra

C’è un registro per i gas serra

Italia Oggi – 15 febbraio 2012

Dall’11 febbraio è operativo il registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate per l’utilizzo dei gas fluorurati a effetto serra. La gestione del registro è affidata alle camere di commercio competenti. L’iscrizione, da effettuarsi entro l’11 aprile, deve essere esclusivamente per via telematica utilizzando la procedura realizzata dalle camere di commercio disponibile tramite il portale https://scrivania.fgas.it.

Cinzia De Stefanis

Dall’11 febbraio è operativo il registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate per l’utilizzo dei gas fluorurati a effetto serra. L’articolo 13 del dpr 43/2012 ha istituito, presso il ministero dell’ambiente e della tutela del territorio e del mare, il registro telematico nazionale delle persone e delle imprese certificate. La gestione del registro è affidata alle camere di commercio competenti. L’iscrizione, da effettuarsi entro 1’11 aprile, deve essere esclusivamente per via telematica (con firma digitale) utilizzando la procedura realizzata dalle camere di commercio disponibile tramite il portale https://scrivania.fgas.it. E con comunicato del ministero dell’ambiente, pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale dell’11 febbraio 2013, che si dà l’avvio al registro in questione. Le imprese che svolgono le seguenti attività devono iscriversi al registro entro 11 aprile 2013: installazione, manutenzione o riparazione di apparecchiature fisse di refrigerazione, condizionamento d’aria e pompe di calore contenenti gas fluorurati a effetto serra; installazione, manutenzione o riparazione di impianti fissi di protezione antincendio e di estintori contenenti gas fluorurati a effetto serra; recupero di gas fluorurati a effetto serra dai commutatori ad alta tensione; recupero di solventi a base di gas fluorurati a effetto serra dalle apparecchiature che li contengono; recupero di gas fluorurati a effetto serra dagli impianti di condizionamento d’aria dei veicoli a motore. Le persone che lavorano presso imprese che svolgono le attività di cui sopra devono anch’esse, per poter continuare a svolgere la loro attività, iscriversi al registro entro l’11 aprile 2013. Tutti i soggetti tenuti all’iscrizione al registro versano, alle camere di commercio competenti per territorio, i diritti di segreteria stabiliti dal decreto del Mise del 17 luglio 2012 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale del 31 luglio 2012).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...