Niente sospensiva sulla conciliazione

Niente sospensiva sulla conciliazione

Il Sole 24 Ore – 13 marzo 2014

Nessuna sospensiva della conciliazione in attesa della pronuncia del Tar. Lo conferma il Consiglio di Stato. L’ordinanza della quarta sezione depositata ieri fa definitiva chiarezza sulla vicenda.

Giovanni Negri

Nessuna sospensiva della conciliazione in attesa della pronuncia del Tar. Lo conferma (si veda Il Sole 24 Ore del 13 febbraio) il Consiglio di Stato. L’ordinanza della quarta sezione depositata ieri fa definitiva chiarezza sulla vicenda, dando seguito alla richiesta dell’Oua che aveva sollecitato una sorta di interpretazione autentica del giudizio reso lo scorso 11 febbraio. Il Consiglio di Stato sottolinea le conclusioni già raggiunte un mese fa: l’interesse del ricorrente (l’Oua) poteva ricevere adeguata tutela attraverso la sollecita trattazione del merito del giudizio e per questo aveva accolto le richieste dell’Organismo unitario dell’avvocatura limitatamente alla fissazione dell’udienza di merito. Sulla mediazione obbligatoria, infatti, l’Oua aveva fatto ricorso al Tar Lazio, ma i giudici amministrativi di primo grado hanno respinto l’istanza. L’Oua ha impugnato questa decisione chiedendone la sospensiva di fronte al Consiglio di Stato che l’11 febbraio ha accolto parzialmente l’istanza, disponendo che il Tribunale amministrativo fissasse quanto prima un’udienza di merito. Cosa che il Tar Lazio ha fatto, fissando la data dell’udienza nella quale la questione verrà discussa nel merito al prossimo 8 ottobre. L’Oua a questo punto ha inoltrato una nuova istanza al Consiglio di Stato per chiedere chiarimenti riguardo alla decisione, soprattutto per sapere se quella decisione avesse effetti sospensivi anche sul decreto ministeriale che fissa le regole sulla mediazione. Nel caso specifico, però, il Consiglio di Stato ha ritenuto che l’istanza proposta con il ricorso avesse di fatto lo scopo di introdurre una diversa domanda, tendente a ottenere una nuova pronuncia cautelare al posto di quella già emessa che aveva negato la sospensiva.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...