In Cdc arrivano nuovi certificati

In Cdc arrivano nuovi certificati

Italia Oggi – 25 settembre 2014

A disposizione delle imprese i nuovi certificati tipo relativi al registro imprese e al Rea. E un nuovo modello di ricevuta dell’accettazione di comunicazione unica per la nascita dell’impresa. I nuovi certificati sono stati aggiornati con le novità legislative legate alle srl semplificate, alle stp, alle startup innovative e agli incubatori certificati, al contratto in rete, alle imprese sociali, alla Pec delle imprese individuali e alle aziende speciali. Le Camere di Commercio inoltre potranno rilasciare su richiesta delle imprese i certificati camerali anche in lingua inglese.

novità Registro Imprese

Cinzia De Stefanis

A disposizione delle imprese i nuovi certificati tipo relativi al registro imprese e al Rea. E un nuovo modello di ricevuta dell’accettazione di comunicazione unica per la nascita dell’impresa. I nuovi certificati sono stati aggiornati con le novità legislative legate alle srl semplificate, alle stp, alle star up innovative e agli incubatori certificati, al contratto in rete, alle imprese sociali, alla Pec delle imprese individuali e alle aziende speciali. Le camere di commercio inoltre potranno rilasciare su richiesta delle imprese i certificati camerali anche in lingua inglese. Questo con la finalità di favorire l’internazionalizzazione delle imprese e di facilitare l’ingresso e il soggiorno in Italia delle start-up innovative costituite da cittadini stranieri. Queste le novità contenute nel decreto del ministero dello sviluppo economico datato 18 settembre 2014 che sta per essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. A corredo del decreto il Mise ha redatto una circolare datata 23 settembre 2014 n. 3674/ C contenente le indicazioni operative del nuovo decreto ministeriale. I certificati camerali sono stati modificati tenendo conto di alcune importanti novità legislative intervenute nella disciplina delle attività economiche imprenditoriali, anche in relazione alla nuova modulistica, entrata a regime dal 1 aprile 2014 e recentemente modificata con il dm 10 luglio 2014. L’ufficio del registro delle imprese, ha il compito ricordiamo di provvedere al rilascio, anche per corrispondenza e per via telematica, di certificati di iscrizione o annotazione nel registro delle imprese o di certificati attestanti il deposito di atti a tal fine richiesti o la mancanza di iscrizione. I tecnici di prassi evidenziano che il decreto ministeriale del 18 settembre, apporta modifiche ai modelli Registro imprese e Rea Le novità di rilascio dei certificati del registro delle imprese nonché al modello di ricevuta di accettazione di comunicazione unica per la nascita dell’impresa. I modelli oggi in vigore sono stati approvati da ultimo con dm del 13 luglio 2012 (pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale) del 4 agosto 2012, n. 181. E stato inoltre adottato il modello, finora non previsto, per il rilascio dei certificati inerenti il registro delle imprese in lingua inglese, in attuazione di quanto dispone il comma 4 dell’articolo 5 del decreto legge 23 dicembre 2013, n.145 convertito con modificazioni dalla legge 21 febbraio 2014, n.9. Il decreto ha in allegato cinque documenti allegato A (modelli di certificato), B (modello di dichiarazione sostitutiva del certificato di iscrizione registro imprese), allegato C (modello cert. impresa), allegato D (modello di certificato registro imprese in lingua inglese) e allegato E (ricevuta di accettazione di comunicazione unica).

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...