Si comunica via click con tutti

Si comunica via click con tutti

Italia Oggi Sette – 10 dicembre 2018

Ai blocchi di partenza il domicilio digitale dei privati cittadini. Il mosaico delle disposizioni e delle misure tecniche si va componendo e siamo ormai all’ultimo miglio. Sono ormai state definite anche le linee guida dell’indice dei domicili digitali delle pubbliche amministrazioni e dei gestori di pubblici servizi. La prospettiva a brevissimo periodo è l’avvio di un sistema che dà valore legale agli indirizzi digitali degli individui. Valore legale significa che raggiungere il domicilio produce ogni effetto stabilito dalla legge, così come una raccomandata cartacea produce effetto una volta giunta al domicilio fisico del destinatario. E produrre effetti giuridici significa, per esempio, che scattano i termini per impugnare gli atti e simili. La persona fisica potrà, dunque, essere rintracciata all’indirizzo digitale e non all’indirizzo fisico.

Read more

Una roadmap per il domicilio digitale dei cittadini

Una roadmap per il domicilio digitale dei cittadini

Formiche – 1 luglio 2018

In attesa della realizzazione dell’Anagrafe nazionale della popolazione residente (Anpr), il traguardo dell’elenco nazionale dei domicili digitali è un passaggio importante per rendere tangibile agli italiani il concetto di cittadinanza digitale.

 

Read more

I primi passi del domicilio digitale dei cittadini

I primi passi del domicilio digitale dei cittadini

Sole24ore – 4 Giugno 2018

Le famiglie avranno una residenza virtuale dove ricevere le comunicazioni e gli atti delle pubbliche amministrazioni. II domicilio digitale compie, infatti, il primo passo con la realizzazione, da parte di InfoCamere, della piattaforma informatica del futuro indice nazionale degli indirizzi di posta elettronica certificata. Su quelle Pec, che rappresenteranno i domicili digitali, i cittadini potranno vedersi recapitare le cartelle esattoriali, i verbali delle multe o altri documenti. Un sistema che per imprese e professionisti è già operativo: le aziende iscritte al Registro delle imprese e gli appartenenti ad Albi ed elenchi devono comunicare con la Pa attraverso il domicilio digitale. Obbligo a cui ha Finora risposto il 68% sia delle aziende sia dei professionisti.

Read more